News Marketing

Le summer girls del CMS: com'è andata?

unnamedMARCHE D’ESTATE, ogni giorno è uno spettacolo!: è questo lo slogan che il CMS ha comunicato per terra e per mare, in occasione della campagna promozionale estiva che ha toccato tutto il territorio regionale.
L’immagine della campagna – vintage e dai colori accattivanti, con tre divertite fanciulle (le Summer Girls) intente a fare sci d’acqua – sembra essere piaciuta molto al pubblico, come dimostrano i risultati raggiunti.

Continua a leggere

S.IN.C. e turismo culturale

108_1E’ la cultura il motivo che sostiene il turismo“: è quanto ha affermato il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, in apertura del seminario “WTC – Workshop Tourism & Culture online”, svoltosi a Roma dal 15 al 17 aprile. Basti pensare che, dal 2001 al 2012, nonostante la crisi, l’unico settore economico che è davvero cresciuto è proprio quello del turismo culturale (in media il 3% l’anno, fonte: MIBACT).

Continua a leggere

Intervista a tre

images1Quale può essere, oggi, il reciproco scambio tra mondo delle arti e della cultura e mondo delle imprese? Abbiamo affidato al web questa domanda e siamo incappati in una interessantissima intervista a tre, in cui due professionisti del fund raising – Massimo Coen Cagli e Marianna Martinoni – dialogano con l’esperta in economia della cultura e dottore commercialista, Irene Sanesi. ll senso è questo: se è vero che il tempo della sponsorizzazione comunemente intesa (quella legata al grande evento, per intenderci) è giunto al termine, in quanto non si addice più al modo di fruire la cultura da parte del pubblico, a cosa può essere legato il futuro dello scambio tra imprese e cultura?

Continua a leggere

La creatività come motore di sviluppo: la Fondazione Ermanno Casoli

Schermata 12-2457008 alle 16.52.35

Alla base delle attività promosse dalla Fondazione Ermanno Casoli c’è la convinzione che l’arte contemporanea, in quanto attivatrice di pensiero, contribuisca a rompere i paradigmi tradizionali del sapere comune, permettendo alle persone che si avvicinano ad essa di prendere confidenza con uno stato mentale ed emotivo che porta al manifestarsi di una possibilità inattesa. Questo rende l’arte lo strumento più adatto per creare contesti esperienziali aperti e innovativi. La Fondazione promuove progetti che contaminano arte e organizzazioni aziendali affinché si possano innescare originali processi di innovazione rafforzando la creatività e la coesione sociale. Tutte le attività promosse dalla Fondazione trovano in Elica l’incubatore in cui sperimentarne i risultati, affinché possano poi essere applicate in altri contesti.

Continua a leggere